Profile picture of Kiss From The World
Profile picture of davide puzzo
Profile picture of Neha Singh
Profile picture of Lilly
Profile picture of Sara
Profile picture of Keith Kellett
Profile picture of Maria
Profile picture of Dharmendra Chahar
Profile picture of Shane Cameron
Profile picture of Subho Das
Profile picture of South Africa Tours
Profile picture of Krishnakant Vishwakarma
Profile picture of Pandorasdiary
Profile picture of Tracy A. Burns
Profile picture of Camel Trip Morocco
Profile picture of Aditi Roy
Profile picture of Maite González
Profile picture of Anirban Chatterjee
Profile picture of Tara
Profile picture of Meg Stivison
Profile picture of sakrecubes Cubes

Saint Paul de Vence: il pittoresco borgo degli artisti in Costa Azzurra

Saint Paul è un carinissimo villaggio medievale con stradine strette e acciottolate pullulanti di arte e cultura che si trova a breve distanza da Nizza, verso l'entroterra (uscita autostrada: Cagnes sur Mer).

Conosciuto da sempre come "il paese degli artisti", è meta privilegiata di intellettuali: il centro storico infatti è magnificamente mantenuto ed utilizzato come vetrina per numerose gallerie d’arte che espongono opere di ogni genere e stile.

Ma la sua fama in tal senso risale ad almeno mezzo secolo fa, quando qui arrivarono grandi nomi del circuito artistico internazionale: nella locanda La Colombe d'Or, un tempo frequentata da artisti di tutto il mondo che pagavano vitto e alloggio con i loro quadri, si può pranzare circondati da una collezione privata.

Non c'è che dire, è davvero un posticino grazioso che si gira con calma in due o tre ore. E' forse uno dei borghi più belli e particolari che abbiamo mai visto: come dicevo, ai lati delle varie stradine, in un susseguirsi continuo, si possono ammirare un sacco di quadri oltre a boutique e atelier di grido; accanto a questi, chiaramente anche negozi di souvenirs che è ciò che secondo noi rovina un pò tutta la magia del borgo.

Tuttavia, pur essendo Saint Paul molto frequentato dai turisti, rimane un fiore all'occhiello proprio grazie al patrimonio artistico che conserva e grazie alla cura che notiamo anche per i più piccoli dettagli: nulla sembra messo a caso e il borgo finisce per diventare esso stesso un grande quadro ricco di colori e particolari.

Non mancano per i più piccoli, spettacoli di artisti di strada e musicisti che ravvivano l'atmosfera. Nostra figlia di allora 7 anni, forse anche perchè molto amante dell'arte, dei piccoli oggettini fatti a mano e di cose particolari, si è divertita moltissimo.

Per il pranzo, rigorosamente al sacco visti i prezzi dei ristoranti, camminiamo un pochino raggiungendo la parte più alta del paese da cui si domina tutta la vallata e in cui il silenzio regna sovrano.

Nel pomeriggio visitiamo la vicina Vence, altro luogo amato da artisti e pittori, e Haut de Cagnes (la parte storica di Cagnes sur Mer) dove il tempo pare si sia fermato; un luogo che decide di non adattarsi ai ritmi frenetici della città e che tra l'altro è stato dichiarato sito storico nel 1948.


COUNTRY


Profile photo of Chiara Buttironi

Chiara. Fin da piccola alla scoperta del mondo: viaggiavo grazie ai miei genitori i quali, oltre ad avermi portato sempre appresso durante i loro tour, mi hanno trasmesso la passione per tutto ciò che è scoperta e diversità.Con loro ho viaggiato per lo più in Europa e tutto rigorosamente "On the Road", mentre in questi ultimi anni con mio marito, mi sono concentrata di più sui viaggi fuori Europa visitando: Sri Lanka, Maldive, Thailandia, Cuba, Repubblica Dominicana, Marocco, Egitto, Capo Verde.Non molto come vedete, ma pian pianino contiamo di arrivare anche noi :)Tutti i miei viaggi sono fortemente voluti e desiderati proprio dal cuore: la scelta sulla destinazione è quasi sempre istintiva sulla base di ciò che sento dentro e anche sulla base del mio portafogli ovviamente che a volte non è poi così rifornito. Ma questo poco mi importa: in tutti questi anni ho capito che quello che mi piace davvero non è LA META, magari esotica o lontanissima per far colpo sulla gente o per essere invidiata, ma è l'INTERESSE e l'ENTUSIASMO che provo verso una destinazione sia lontana, sia anche vicina. Il viaggio per me è qualcosa di più che andare semplicemente in ferie o in vacanza, è il motore della mia vita capace di darmi un'energia così grande da farmi sentire quasi felice: ovunque riesco a tirare fuori le peculiarità del posto in cui sono, ovunque vedo bellezza degna di un click, persino a pochi metri da casa mia. Questa parte di me la conosco solo da pochi anni anche se credo di averla sempre avuta in qualche angolo nascosto dentro di me..



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Skip to toolbar