Profile picture of davide puzzo
Profile picture of Kiss From The World
Profile picture of Lilly
Profile picture of Keith Kellett
Profile picture of Maria
Profile picture of Dharmendra Chahar
Profile picture of Shane Cameron
Profile picture of Subho Das
Profile picture of South Africa Tours
Profile picture of Krishnakant Vishwakarma
Profile picture of Pandorasdiary
Profile picture of Tracy A. Burns
Profile picture of Camel Trip Morocco
Profile picture of Aditi Roy
Profile picture of Maite González
Profile picture of Sara
Profile picture of Anirban Chatterjee
Profile picture of Tara
Profile picture of Meg Stivison
Profile picture of sakrecubes Cubes
Profile picture of Catherine McGee
001_Greece_Santorini__10_nazionalita_che_puoi_incontrare_a_Santorini_ad_in_agosto_Kiss_From_The_World_travel_and_people_magazine

10 nazionalità che puoi incontrare a Santorini ad in agosto

10 nazionalità (o tipi di persone) che puoi incontrare a Santorini, in Agosto, girando con una Brompton:

1. Gli Americani

In gruppi, si danno il cambio in campeggio giornalmente. Non finiscono mai. Mediamente belli e in sovrappeso, sembra sappiano dire solo “Fuck” e “… and I was just like WOW!“. Di sera li trovi certamente a bordo piscina, marci e sgolati. La mattina si svegliano presto, con tuo stupore, Oakley sul viso e pronti a ricominciare la serie di Wow.

2. Il Cinese

Solitario, abbronzato, passa il giorno a bordo piscina. A leggere o a guardare film sul tablet. Sorride poco, parla ancora di meno. Quando, incuriosito, gli domandi di dove è e che cosa fa capisci perché non parla mai.

3. La famiglia Tedesca (o danese)

Papà e mamma trentenni, bimba e due gemellini albini a seguito. Sempre nudi e chiusi nel loro piccolo mondo. Vivono in tenda, mangiando zuppe e Toblerone.

4. Le Russe

Girano a gruppi di tre o quattro. In abiti coloratissimi e cappelli appariscenti. Le vedi in pose assurde e bocca a culo di fagiano insieme a cinquantenni obesi improbabili. Ti piace pensare siano tutte sorelle, in viaggio col loro papà.

5. Le coppiette rampanti

Di tutte le nazionalità, fanno a gara a chi fa più foto. Un po’ le invidi, perché tu sei qui da pellegrino, ma la sensazione dura poco.

Se sono Inglesi, sono scottati dal sole e si aggirano timidi, con gli occhi felici di chi è appena stato sorpreso a rubare la marmellata perché comunque é sopravvissuto alla Luftwaffe e sostanzialmente se ne frega di tutto.

Se sono Spagnoli, sono abbronzati, fumano canne e urlano un “Hombre!” ogni minuto.

Se sono Italiani (e lo capisci subito, indipendentemente dall’abbronzatura), sospiri un “… che amarezza …” quando si avvicinano al parapetto e lei si lascia andare in un “Carmine, Vita Mia, vieni qui che facciamo un altro selfie panoramica!“. Non sai se buttarli giù dal parapetto, o se buttartici tu.

6. La principessa

Australiana, Sudafricana, Neozelandese, non lo sai. Bellissima e in abito colorato da sera, non cammina. Danza felice, coi capelli biondi al vento, accompagnata da un Bobby qualunque. Te ne innamori all’istante, e ti regala l’immagine e la foto più bella di Santorini. Dopo 5 minuti la dimentichi, fino a quando sai che la reincontrerai in qualche libro, o in qualche sogno.

7. La Canadese

23 anni, nata in Cile, una foresta selvaggia di riccioli in testa. Attacca bottone lei. Viaggia da sola per raggiungere amici in Israele, dove starà un mese in giro chissà dove. Spirito libero, non sa dove sarà domani. Adora le immersioni e i salti dagli scogli. Passi la serata a Oia con lei ridendo come due vecchi amici. Alle volte ti senti uguale a lei e speri in un limone; altre volte capisci che forse sei stato come lei, ma non lo sei più. E allora vai a dormire.

8. Il ragazzino Albanese

Ti senti un figo assurdo quando ti lanci senza pensieri dalla scogliera di Kamari alta 10 metri. Poi arriva lui. Avrà sì e no 14 anni, circondato dai suoi fratelli. Lui la scogliera la scala, fino a dove non lo vedi più. Prende la rincorsa e si tuffa di testa. Tu sei ancora a bocca aperta, e il figo di colpo si è tramutato in pesce lesso.

9. Il Greco

Che sia in crisi o meno, non lo dà a vedere. Lavora in silenzio, umile e gentile. Provi a farlo parlare, ma più di un Efharisto e mille sorrisi – veri o meno – non riesci a strappargli.

10. Il Francese

Non lo senti parlare, ma lo sai che è francese. È il più brutto di tutti.


COUNTRY


Profile photo of Vieri Cammelli

Italian. Born in 1983.Outdoor activities lover, nature enthusiast.Started a trip in the Cyclades with a folding bicycle. Post everyday the world how I see it.Trying to be curious and funny at the same time.



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Skip to toolbar