Profile picture of Keith Kellett
Profile picture of davide puzzo
Profile picture of Kiss From The World
Profile picture of Neha Singh
Profile picture of Lilly
Profile picture of Sara
Profile picture of Maria
Profile picture of Dharmendra Chahar
Profile picture of Shane Cameron
Profile picture of Pandorasdiary
Profile picture of Tracy A. Burns
Profile picture of Aditi Roy
Profile picture of Maite González
Profile picture of Anirban Chatterjee
Profile picture of Tara
Profile picture of Meg Stivison
Profile picture of Catherine McGee
Profile picture of Bindu Gopal Rao
Profile picture of Rashmi Gopal Rao
Profile picture of Paula
Profile picture of Carol Bock
SONY DSC

Le suggestive piramidi di Zone

Con una mezz'oretta d'auto da Iseo, si raggiungono le PIRAMIDI DI ZONE.

Non si tratta di un monumento culturale, ma uno dei più begli esempi di spettacolo naturale, considerato PATRIMONIO UNESCO e quindi meritevole secondo me di attenzione.

Il paese è adagiato ad un'altitudine di circa settecento metri in una conca distesa ai piedi dei monte Guglielmo, una terrazza naturale da cui si gode un'ottima vista del lago d'Iseo. Percorrendo la strada che collega Marone a Zone, poco prima di giungere alla frazione di Cislano, si apre maestoso lo scenario delle piramidi di erosione.

Esiste un unico percorso circolare della lunghezza di circa 1 Km di facile percorrenza lungo il quale sono dislocati diversi pannelli didattici esplicativi del fenomeno e delle caratteristiche del territorio (geomorfologia, flora, fauna, ecc.). La riserva è sempre aperta. Possibilità di visite guidate. Secondo me ne vale davvero la pena.

Il vasto deposito morenico, che dà origine alle Piramidi di Zone e lasciato circa 150.000 anni fa da una lingua laterale, è costituito da materiale fine (argilla, limo e sabbia) e da materiale grossolano (massi e ciottoli).

L'azione erosiva della pioggia sul deposito morenico isola, a poco a poco, grossi massi di roccia (fino a 6 metri di diametro). Tali massi esercitano un'azione protettiva, ad ombrello, sul materiale sottostante fino a modellare una colonna di terra: la piramide, che può raggiungere i 30 metri di altezza, ed è inoltre riparata da una pellicola protettiva formata dell'argilla insolubile che viene trasportata dall'acqua lungo i fianchi della stessa.

Quando il masso sommitale cade, la piramide si disgrega rapidamente fino a trovare un altro cappello ad un livello inferiore.


COUNTRY

CITY


Profile photo of Chiara Buttironi

Chiara. Fin da piccola alla scoperta del mondo: viaggiavo grazie ai miei genitori i quali, oltre ad avermi portato sempre appresso durante i loro tour, mi hanno trasmesso la passione per tutto ciò che è scoperta e diversità.Con loro ho viaggiato per lo più in Europa e tutto rigorosamente "On the Road", mentre in questi ultimi anni con mio marito, mi sono concentrata di più sui viaggi fuori Europa visitando: Sri Lanka, Maldive, Thailandia, Cuba, Repubblica Dominicana, Marocco, Egitto, Capo Verde.Non molto come vedete, ma pian pianino contiamo di arrivare anche noi :)Tutti i miei viaggi sono fortemente voluti e desiderati proprio dal cuore: la scelta sulla destinazione è quasi sempre istintiva sulla base di ciò che sento dentro e anche sulla base del mio portafogli ovviamente che a volte non è poi così rifornito. Ma questo poco mi importa: in tutti questi anni ho capito che quello che mi piace davvero non è LA META, magari esotica o lontanissima per far colpo sulla gente o per essere invidiata, ma è l'INTERESSE e l'ENTUSIASMO che provo verso una destinazione sia lontana, sia anche vicina. Il viaggio per me è qualcosa di più che andare semplicemente in ferie o in vacanza, è il motore della mia vita capace di darmi un'energia così grande da farmi sentire quasi felice: ovunque riesco a tirare fuori le peculiarità del posto in cui sono, ovunque vedo bellezza degna di un click, persino a pochi metri da casa mia. Questa parte di me la conosco solo da pochi anni anche se credo di averla sempre avuta in qualche angolo nascosto dentro di me..



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Skip to toolbar